Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi rinviato al 2022

IMPORTANTE: l’edizione 2020 del concorso, causa Covid, è rinviata al 2022.


L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia organizza e promuove l’ottava edizione del Premio “InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.
Il concorso è patrocinato dall’Ordine nazionale dei Giornalisti e dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria.

Il premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia, scomparso il 30 ottobre 2013. La menzione speciale del Premio è intitolata a Dante Ciliani, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria e amico dell’AGSP, venuto a mancare il 13 settembre 2015.

Obiettivo del Premio è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli vi sono tre borse di studio (dotazione complessiva del premio: 2500 euro).

Gli elaborati in concorso dovranno essere dedicati al “lavoro che c’è”: imprese, aziende, tipologie di mestieri e professioni che continuano ad assorbire forza lavoro. Ma anche quel lavoro cui bisogna adattarsi, perché pur di averne uno, di lavoro, lo si accetta a prescindere dai propri titoli di studio.

Scadenza per l’invio degli elaborati: è prorogata al 03 maggio 2020 (entro le ore 24).

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Roma o a Perugia nel mese di giugno 2020.
Di seguito il bando di partecipazione e il modulo di adesione:

Scarica il Regolamento del concorso – Edizione 2020;

Scarica il Modulo Premio Informazione 2020.

Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi 2018. Vincono Perugia e Roma

Sono Perugia e Roma le vincitrici dell’edizione 2018 del Premio “InFormazione”, organizzato dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, storico coordinatore didattico della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia scomparso nell’ottobre del 2013. Al concorso – patrocinato anche quest’anno da Ordine nazionale dei Giornalisti e Ordine regionale dei Giornalisti dell’Umbria  –  hanno partecipato praticanti delle scuole di Torino, Bologna, Roma (Luiss e Lumsa) e Perugia (Scuola di giornalismo radiotelevisivo).

Di seguito i vincitori decretati dalla giuria, composta da Roberto Conticelli (Presidente Ordine regionale dell’Umbria), Franco Elisei (Presidente Ordine regionale delle Marche), Giorgio Pacifici (Tg2) e Roberta Serdoz (Tg3 e consigliera nazionale OdG):

1° classificato (1250 eur): GIULIA BIANCONI, CAMILLA ORSINI e CHIARA SIVORI (Scuola di giornalismo Radiotelevisivo di Perugia). Titolo dell’elaborato: “CAMBIAMENTI CLIMATICI: QUEL GRADO IN PIÚ CHE FA LA DIFFERENZA”.

2° classificato (750 eur): Di SALVATORE TROPEA ( Scuola di giornalismo LUMSA). Titolo dell’elaborato: “IN FUGA DAL CLIMA: I MIGRANTI DI CUI NESSUNO PARLA”.

– Menzione speciale, dedicata a Dante Ciliani (500 eur): NICOLÒ CANONICO e CHIARA SIVORI – Scuola di Giornalismo di Perugia. Titolo dell’elaborato: “A LIVELLO DI GUARDIA”.

A consegnare i premi Fausto Bertuccioli, presidente AGSP, Chiara Longo Bifano, consigliera direttiva AGSP, e Roberto Conticelli, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria.

Giornalisti: terza edizione del concorso “Premio InFormazione” promosso dall’Associazione giornalisti scuola di Perugia e dedicato a Nunzio Bassi

francoabruzzo_logoL’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e la rappresentanza italiana della Commissione europea organizzano e promuovono la terza edizione del concorso giornalistico “Premio informazione“, riservato ai praticanti delle scuole di giornalismo italiane.

Il Premio – patrocinato dall’Ordine nazionale dei giornalisti, dall’Ordine dei giornalisti dell’Umbria e dall’Associazione Stampa umbra – è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo Radiotelevisivo di Perugia e morto il 29 ottobre 2013.

Obiettivo del concorso – riferisce una nota dell’Associazione giornalisti Scuola di Perugia – è valorizzare i giovani iscritti alle scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli quattro borse di studio (dotazione complessiva del premio: 7.000 euro).
Gli elaborati in concorso (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica dell’ambiente, intesa in senso lato. Due le sezioni del premio: una “nazionale” ed una “europea”. Scadenza per l’invio degli elaborati: 16 marzo 2015.

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione dell’edizione 2015 del Festival internazionale del giornalismo (15/19 aprile).

“Premio InFormazione”. Pubblicato il bando della terza edizione

odgumbria_logoL’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e la Rappresentanza italiana della Commissione europea organizzano e promuovono la terza edizione del concorso giornalistico “Premio InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.

Il premio – patrocinato dall’Ordine nazionale dei Giornalisti, dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e dall’Associazione Stampa Umbra, – è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso il 29 ottobre 2013.

Obiettivo del concorso è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli quattro borse di studio (dotazione complessiva del premio: 7000 euro).

Gli elaborati in concorso (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica dell’ambiente, intesa in senso lato. Due le sezioni del Premio: una “nazionale” ed una “europea”. Scadenza per l’invio degli elaborati: 16 marzo 2015.

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione dell’edizione 2015 del Festival internazionale del giornalismo (15/19 aprile).

Il bando di partecipazione e il modulo di adesione sono scaricabili dal sito dell’Agsp:
www.associazionegiornalisti.it/premio-informazione-nunzio-bassi-il-bando-2015-2/

[www.odgumbria.it/premio-informazione-7096-1.html]

Al via la terza edizione del ‘Premio InFormazione’ per i praticanti delle Scuole di giornalismo italiane

prima_onlineL’Associazione giornalisti scuola di Perugia e la Rappresentanza italiana della Commissione europea organizzano e promuovono la terza edizione del concorso giornalistico “Premio InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane. Il premio – patrocinato dall’Ordine nazionale dei giornalisti, dall’Ordine dei giornalisti dell’Umbria e dall’Associazione stampa umbra – è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e morto il 29 ottobre 2013.

Obiettivo del concorso – riferisce una nota dell’Associazione giornalisti scuola di Perugia – è valorizzare i giovani iscritti alle scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli quattro borse di studio (dotazione complessiva del premio: 7.000 euro). Gli elaborati in concorso (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica dell’ambiente, intesa in senso lato. Due le sezioni del Premio: una “nazionale” ed una “europea”. Scadenza per l’invio degli elaborati: 16 marzo 2015. La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione dell’edizione 2015 del Festival internazionale del giornalismo (15/19 aprile).

[www.primaonline.it/2014/11/03/193354/al-via-la-terza-edizione-del-premio-informazione-per-i-praticanti-delle-scuole-di-giornalismo-italiane/]

Festival del giornalismo 2014. “Premio InFormazione” – Nunzio Bassi

Data appuntamento: venerdì 2 maggio 2014 – ore 15.30

“PREMIO INFORMAZIONE” – Cerimonia di premiazione
Perugia, Sala del Dottorato

Organizzato dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia – con il patrocinio di Ordine nazionale dei giornalisti, Ordine dei giornalisti dell’Umbria e dell’AssoStampa Umbra – il concorso è riservato ai giornalisti praticanti delle scuole di giornalismo italiane. Il Premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, per 20 anni coordinatore didattico della Scuola di giornalismo di Perugia e scomparso nell’ottobre scorso.

Intervengono:
Marcello Greco, Segretario Associazione Giornalisti Scuola di Perugia
Dante Ciliani, Presidente dell’Ordine giornalisti Umbria

L’Agsp al Festival del giornalismo 2014 – Perugia, 30 aprile-4 maggio

agsp_ijf14Anche quest’anno l’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia parteciperà al Festival internazionale del giornalismo di Perugia, in programma dal 30 aprile al 4 maggio nel capoluogo umbro. Una collaborazione lunga otto anni quella che lega l’AGSP al Festival, nata nel 2007 e sugellata quest’anno dall’organizzazione di 3 panel e di un premio di giornalismo.

 

Questi, nel dettaglio, gli eventi targati “AGSP”.

“LA FORMAZIONE NON FINISCE MAI”
Sala del Dottorato – 2 maggio ore 16

In Italia, ma anche nel resto d’Europa e negli Stati Uniti, si registra un costante calo di credibilità dei media tradizionali e degli stessi servizi pubblici radiotelevisivi. Citizen journalism, social network e crescente avversione per tutte le “caste” stanno mettendo in crisi i modelli del passato. Una delle strade per riconquistare il proprio ruolo può passare attraverso la formazione, certificata, continua e indipendente dei giornalisti che si trasforma così in una garanzia per l’utente? La BBC ha da anni una propria scuola di formazione permanente ad uso dei propri reporter. La Rai, che da oltre 20 anni forma giovani giornalisti, avvierà presto dei corsi di aggiornamento anche per il proprio personale interno. E dal 1° gennaio 2014 la formazione continua – così ha deciso l’Ordine dei giornalisti – diventerà un obbligo per tutti i giornalisti. Come funziona nel resto d’Europa? Quali modelli risultano vincenti?

Intervengono: Anne Morrison, direttrice della BBC Academy; Steve Doig, W. Cronkite J-School; Sergio Rizzo, Corriere della Sera; Gerardo Greco, conduttore di Agorà – RaiTre.
Modera: Fausto Bertuccioli, Gr Radio Rai e Presidente Associazione Giornalisti Scuola di Perugia.

[L’evento è stato accreditato presso l’Ordine dei giornalisti. Chi parteciperà – previa iscrizione online – otterrà dunque dei crediti formativi]

“PREMIO INFORMAZIONE” – Cerimonia di premiazione
Perugia, Sala del Dottorato – 2 maggio ore 16

Organizzato dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia – con il patrocinio di Ordine nazionale dei giornalisti, Ordine dei giornalisti dell’Umbria e dell’AssoStampa Umbra – il concorso è riservato ai giornalisti praticanti delle scuole di giornalismo italiane. Il Premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, per 20 anni coordinatore didattico della Scuola di giornalismo di Perugia e scomparso nell’ottobre scorso.

Intervengono: Marcello Greco, Segretario Associazione Giornalisti Scuola di Perugia; Dante Ciliani, Presidente dell’Ordine giornalisti Umbria.

– “UCRAINA: GIORNALISTI IN TRINCEA”
Hotel Brufani, Sala Raffaello – 1 maggio ore 10.30

Hanno raccontato giorno dopo giorno l’evolversi della crisi in Ucraina: dalle proteste di piazza Maidan, che hanno portato alla cacciata del Presidente Yanukovich, all’annessione della Crimea alla Russia. Un compito che i giornalisti ucraini hanno svolto, e continuano a svolgere, nonostante le minacce e le brutali aggressioni subite.

Intervengono: Mustafa Nayem, Hormadskoye TV; Lucia Goracci, RaiNews24; Anna Babinets, co-fondatrice del sito “YanukovychLeaks”; Olga Tokariuk, freelance.
Modera: Marcello Greco, Tg3 Rai e Segretario Associazione Giornalisti Scuola di Perugia.

“MEDIA INDIPENDENTI IN RUSSIA: IL CASO DI TV RAIN”
Hotel Brufani, Sala Raffaello – 1 maggio ore 16

Da quando Vladimir Putin è tornato al Cremlino nel 2012, i media russi hanno dovuto fare i conti con una forte pressione esercitata da parte delle autorità. La vita è diventata particolarmente dura per i pochi mezzi di informazione cosiddetti indipendenti che osano sfidare la censura e la linea dettata dal Cremlino. Alcuni editori sono stati costretti a chiudere, diversi giornalisti hanno perso il proprio lavoro. Qual è il panorama attuale dei media indipendenti nella Russia di Putin? E come riescono a sopravvivere?

Intervengono: Zygmunt Dzieciolowski, giornalista e documentarista; Tikhon Dzyadko, vice direttore Rain Tv; Karén Shainyan, Slon.ru; Mikhail Zygar, direttore di Rain Tv.
Modera: Antonio Di Bartolomeo, Tgr Rai.

AGSP, Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi. Il bando 2014

Ordine nazionale dei giornalisti

Ordine nazionale dei giornalisti

L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia, con il patrocinio dell’Ordine nazionale dei Giornalisti, dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e dell’Associazione Stampa Umbra, organizza e promuove la seconda edizione del concorso giornalistico “Premio InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.
Il premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso nei mesi scorsi.
Obiettivo del concorso è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli vi sono due borse di studio più un premio speciale (dotazione complessiva del premio: 3700 euro).
Gli elaborati in concorso (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica del lavoro, intesa in senso lato. Scadenza per l’invio degli elaborati: le ore 24 del 14 aprile 2014.
La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione dell’edizione 2014 del Festival internazionale del giornalismo (30 aprile/4 maggio).

Il bando di partecipazione e il modulo di adesione sono scaricabili dal sito dell’Agsp:
www.associazionegiornalisti.it/premio-informazione-nunzio-bassi-edizione-2014/

(www.odg.it/content/agsp-premio-informazione-nunzio-bassi-il-bando-2014)