Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi 2019. Vincono Perugia e Milano

Sono Perugia e MIlano le vincitrici della settima edizione del Premio “InFormazione”, promosso dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, storico coordinatore didattico della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia scomparso nell’ottobre del 2013. Al concorso – patrocinato anche quest’anno da Ordine nazionale dei Giornalisti e Ordine regionale dei Giornalisti dell’Umbria  –  hanno partecipato decine di praticanti delle scuole di Milano (“Walter Tobagi”), Roma (Luiss), Perugia e Bari.

Di seguito i vincitori decretati dalla giuria, composta da Roberto Conticelli (Presidente Ordine regionale dell’Umbria), Franco Elisei (Presidente Ordine regionale delle Marche), Isabella Di Chio (inviata Tgr Lazio) e Mario Forenza (caposervizio Cronaca RaiNews24):

– 1° classificato (1200 eur): Arnaldo Liguori (Scuola di giornalismo di Perugia). Titolo dell’elaborato: “BATTAGLIE DI QUARTIERE: PERUGIA TRA DEGRADO E RIQUALIFICAZIONE”.

– 2° classificato (800 eur): Stefania Blasioli (Scuola di giornalismo di Perugia). Titolo dell’elaborato: “UN QUARTIERE CHE FA PAURA”.

– Menzione speciale, dedicata a Dante Ciliani (500 eur): Roberta Giuili (Scuola di giornalismo “Walter Tobagi”, Milano). Titolo dell’elaborato: “NEGLI ORTI SI COLTIVA L’AGGREGAZIONE”.

A consegnare i premi Fausto Bertuccioli, presidente AGSP, e Roberto Conticelli, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria.

Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi. Il bando 2019

L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia organizza e promuove la settima edizione del Premio “InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.
Il concorso è patrocinato dall’Ordine nazionale dei Giornalisti e dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria.

Il premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia, scomparso il 30 ottobre 2013. La menzione speciale del Premio è intitolata a Dante Ciliani, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria e amico dell’AGSP, venuto a mancare il 13 settembre 2015.

Obiettivo del Premio è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli vi sono tre borse di studio (dotazione complessiva del premio: 2500 euro).

Gli elaborati in concorso dovranno essere dedicati alle sfide del giornalismo dedicato alla cronaca al tempo di internet e dei social network: da quella nera a quella giudiziaria, dallo studio di ampie inchieste di mafia all’approfondimento di singoli personaggi o episodi di cronaca.

Scadenza per l’invio degli elaborati: 20 marzo 2019 (entro le ore 24).

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione della prossima edizione del Festival internazionale del giornalismo di Perugia (3/7 aprile 2019). Di seguito il bando di partecipazione e il modulo di adesione:

Scarica il Regolamento del concorso – edizione 2019;

Scarica il Modulo di adesione 2019.

 

Giuria del Premio
Roberto Conticelli, Presidente Ordine regionale dell’Umbria
Franco Elisei, Presidente Ordine regionale delle Marche
Isabella Di Chio, inviata Tgr Lazio
Mario Forenza, caposervizio “cronaca” RaiNews24

Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi. Il bando 2018

L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia organizza e promuove la sesta edizione del Premio “InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.
Il concorso è patrocinato dall’Ordine nazionale dei Giornalisti e dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria.

Il premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia, scomparso il 30 ottobre 2013. La menzione speciale del Premio è intitolata a Dante Ciliani, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria e amico dell’AGSP, venuto a mancare il 13 settembre 2015.

Obiettivo del Premio è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli vi sono tre borse di studio (dotazione complessiva del premio: 2500 euro).

Gli elaborati in concorso dovranno essere dedicati alla tematica, quantomai attuale, del cambiamento climatico: dal riscaldamento globale, con le sue problematiche e le conseguenze per la nostra vita di tutti i giorni, alle possibili soluzioni e alle azioni da intraprendere.

Scadenza per l’invio degli elaborati: 23 marzo 2018 (entro le ore 24).

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione della prossima edizione del Festival internazionale del giornalismo di Perugia (14 aprile 2018). Di seguito il bando di partecipazione e il modulo di adesione:

Scarica il Regolamento del concorso – edizione 2018;

Scarica il Modulo di adesione.

Giuria del Premio
Roberto Conticelli, Presidente Ordine regionale dell’Umbria
Franco Elisei, Presidente Ordine regionale delle Marche
Giorgio Pacifici, Tg2
Roberta Serdoz, Tg3 e consigliera nazionale OdG

1° Triangolare “Memorial Nunzio Bassi”. L’AGSP patrocina l’iniziativa

E’ stata la “selezione” di Urbino ad aggiudicarsi il primo Triangolare di calcio a 5, “Memorial Nunzio Bassi“, tra gli allievi delle scuole di giornalismo di Perugia, Urbino e Milano (Tobagi).

Il torneo – svoltosi venerdì 17 aprile nel capoluogo umbro – è stato promosso e organizzato dagli allievi della Scuola perugina, con il patrocinio dell’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia.

Un’iniziativa che ha trovato l’immediato sostegno dell’AGSP sia perché tesa a rendere omaggio alla memoria dell’amico e collega Nunzio Bassi, scomparso nell’ottobre 2013, sia perché mira a costruire un legame fra le diverse scuole di giornalismo italiane.

AGSP, Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi 2015. Scadenza per l’invio degli elaborati il 16 marzo 2015

fnsiL’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e la Rappresentanza italiana della Commissione europea organizzano e promuovono la terza edizione del concorso giornalistico “Premio InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.

Il premio – patrocinato dall’Ordine nazionale dei Giornalisti, dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e dall’Associazione Stampa Umbra, – è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso il 29 ottobre 2013.

Obiettivo del concorso è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli quattro borse di studio (dotazione complessiva del premio: 7000 euro).

Gli elaborati in concorso (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica dell’ambiente, intesa in senso lato. Due le sezioni del Premio: una “nazionale” ed una “europea”. Scadenza per l’invio degli elaborati: 16 marzo 2015.
La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione dell’edizione 2015 del Festival internazionale del giornalismo (15/19 aprile).

Il bando di partecipazione e il modulo di adesione sono scaricabili dal sito dell’Agsp:
www.associazionegiornalisti.it/premio-informazione-nunzio-bassi-il-bando-2015-2/

[www.fnsi.it/esterne/Fvedinews.asp?AKey=16904]

Al via la terza edizione del ‘Premio InFormazione’ per i praticanti delle Scuole di giornalismo italiane

prima_onlineL’Associazione giornalisti scuola di Perugia e la Rappresentanza italiana della Commissione europea organizzano e promuovono la terza edizione del concorso giornalistico “Premio InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane. Il premio – patrocinato dall’Ordine nazionale dei giornalisti, dall’Ordine dei giornalisti dell’Umbria e dall’Associazione stampa umbra – è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e morto il 29 ottobre 2013.

Obiettivo del concorso – riferisce una nota dell’Associazione giornalisti scuola di Perugia – è valorizzare i giovani iscritti alle scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli quattro borse di studio (dotazione complessiva del premio: 7.000 euro). Gli elaborati in concorso (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica dell’ambiente, intesa in senso lato. Due le sezioni del Premio: una “nazionale” ed una “europea”. Scadenza per l’invio degli elaborati: 16 marzo 2015. La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione dell’edizione 2015 del Festival internazionale del giornalismo (15/19 aprile).

[www.primaonline.it/2014/11/03/193354/al-via-la-terza-edizione-del-premio-informazione-per-i-praticanti-delle-scuole-di-giornalismo-italiane/]

Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi. Il bando 2015

nunzio_bassiL’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia organizza e promuove la terza edizione del Premio “InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.
Il concorso si arricchisce, quest’anno, della partnership della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, che co-organizza il Premio, con il patrocinio dell’Ordine nazionale dei Giornalisti, dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e dell’Associazione Stampa Umbra.

Il premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso il 29 ottobre 2013.

Obiettivo del concorso è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli vi sono quattro borse di studio (dotazione complessiva del premio: 7000 euro).

Gli elaborati in concorso (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica dell’ambiente, intesa in senso lato. Due le sezioni del Premio: una “nazionale” ed una “europea”, per gli elaborati che declineranno il tema del concorso in chiave europea. Scadenza per l’invio degli elaborati: 16 marzo 2015 (entro le ore 24).

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione dell’edizione 2015 del Festival internazionale del giornalismo (15/19 aprile).

Il bando di partecipazione e il modulo di adesione sono scaricabili di seguito:

– Premio InFormazione – Regolamento 2015

– Premio InFormazione – Modulo di partecipazione 2015

La giuria del Premio è così composta:

– Alessandro Buscemi, Tgr Umbria – Rai
– Noemi Campanella, AssoStampa Umbria
– Nicoletta Cottone, Il Sole 24 Ore
– Doriana Deiana, Tg2
– Ewelina Jelenkowska-LucàRappresentanza italiana Commissione UE
– 
Chiara Longo Bifano, RaiNews24 (CTS – OdG)
– Thierry Vissol, Rappresentanza italiana Commissione UE

IJF14, “La formazione non finisce mai”

Il giornalismo è solo una casta che resiste malamente ai grandi cambiamenti tecnologici e comunicativi degli ultimi anni oppure ha ancora qualche buona carta da giocare?

Secondo quanto è emerso nell’incontro organizzato dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia, dal titolo “La Formazione non finisce mai”, l’ultimo jolly si chiama “formazione continua”. A dirlo non solo giornalisti italiani di grande esperienza come Gerardo Greco (conduttore di Agorà ed ex allievo della scuola di Perugia), Sergio Rizzo (Corriere della Sera) e Fausto Bertuccioli (Presidente dell’Asgp), ma anche Steve Doig dell’americana Walter Cronkite Journalism School e Anne Morrison, direttrice della Bbc Accademy.

Il dibattito si è aperto con le domande provocatorie di Bertuccioli: “Insomma come si diventa giornalisti? Come ci si forma e, soprattutto, quando e perché?”.
Se l’ingresso nel mercato del lavoro è sempre più difficile, anche la stessa permanenza nella categoria, in qualità di soggetti capaci di raccontare ciò che accade in modo credibile, ogni giorno è più complicata. La professione – è stato detto durante la tavola rotonda – cambia non di anno in anno ma addirittura di ora in ora. La rete pullula infatti di bloggers, voci anonime e semplici appassionati che spesso riescono a fare la voce grossa e a catalizzare una buona fetta dell’opinione pubblica.
Sergio Rizzo spiega: “abbiamo dato al mondo esempi meravigliosi di giornalismo ma anche molto negativi, siamo stati a lungo tempo una casta incapace di rinnovarsi e aprirsi. Troppo legata al potere politico”.

Il dibattito sul ruolo delle scuole di giornalismo è centrale. Ad oggi infatti sembra l’unico modello vincente. Così Steve Doig della Cronkite Journalism School: “Il modello di scuola di giornalismo americana è molto simile all’accademia dell’esercito. Una vera full-immersion dove si chiede ai ragazzi non solo di studiare, ma anche di realizzare prodotti degni di essere piazzati sul mercato”. “Il mondo è cambiato -ha detto ironica Anne Morrison della Bbc Accademy – anche se qualcuno non sembra accorgersene. Noi giornalisti dobbiamo anticipare i cambiamenti, non corrergli dietro”.

Nicola Mechelli

“Premio InFormazione” – Nunzio Bassi. Il bando

L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia, con il patrocinio dell’Ordine nazionale dei Giornalisti, dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e dell’Associazione Stampa Umbra, organizza e promuove la seconda edizione del concorso giornalistico Premio InFormazione, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.

Il premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso nei mesi scorsi.

Obiettivo del concorso è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli vi sono due borse di studio più un premio speciale (dotazione complessiva del premio: 3700 euro).

Gli elaborati in concorso (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica del lavoro, intesa in senso lato. Scadenza per l’invio degli elaborati: le ore 24 del 14 aprile 2014.

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione dell’edizione 2014 del Festival internazionale del giornalismo (30 aprile/4 maggio).

Il bando di partecipazione e il modulo di adesione sono scaricabili di seguito:

Premio InFormazione – Regolamento

Premio InFormazione – Modulo di partecipazione

La giuria del Premio è così composta:

– Doriana Deiana, Tg2 (presidente della Giuria)
– Noemi Campanella, AssoStampa Umbria
– Nicoletta Cottone, Il Sole 24 Ore
– Enzo Iacopino, presidente Ordine nazionale dei giornalisti
– Serena Scorzoni, RaiNews24