Un anno fa moriva Nunzio Bassi, “colonna” della Scuola di Perugia. Il ricordo del Presidente AGSP

Un anno fa moriva Nunzio Bassi, “colonna” della Scuola di Perugia. Il ricordo del Presidente AGSP

Un anno fa, era il 29 ottobre 2013, moriva l’amico e collega Nunzio Bassi, infaticabile coordinatore didattico della Scuola di Giornalismo RadioTelevisivo di Perugia. Poche ore dopo la sua scomparsa, l’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia istituiva un Premio dedicato alla sua memoria, riservato ai giovani praticanti delle Scuole di giornalismo italiane. Perché era ai giovani giornalisti che Nunzio aveva dedicato gli ultimi suoi venti anni di vita, contribuendo a formare, e a forgiare, intere generazioni di professionisti.

Il ricordo del Presidente AGSP, Fausto Bertuccioli.

Dal primo giorno a Perugia tra me e Nunzio nacque un rapporto speciale. Il nostro legame era unico perché entrambi eravamo stati assistiti dall’Onaosi, l’opera che sostiene gli orfani dei medici italiani. Nel suo caso era stata poi proprio questa la causa del suo trasferimento a Perugia, dove l’Opera ha sede e dove c’è il convitto per i ragazzi. Facile immaginare quanto ci si possa sentire vicini se a unire è un vincolo del genere. A lungo sono stato convinto di questa “specialità” tra noi. Poi, con il passare degli anni e continuando a conoscere tanti colleghi provenienti dalla Scuola – anche grazie all’Associazione – ho scoperto che tutti o quasi avevano qualcosa di “speciale” con lui. Un interesse, una passione, l’approccio alla professione simile o diverso, ma anche in questo secondo caso sempre utile per crescere, il ricordo di una parola detta al momento giusto. Ognuno di noi insomma aveva un “suo” Nunzio… forse perché il suo essere stato per poco tempo “figlio” lo aveva portato a essere cosi facilmente “padre”, genitore, in grado di trovare subito una chiave per entrare nel mondo di tante giovani donne e uomini. Per questo la nostra Associazione ha dedicato un premio alla sua memoria: perché certe persone per noi non se ne vanno mai. Restano. E quando premiamo giovani giornalisti sembra che siano ancora di più tra noi.

Un’iniziativa che si rinnova anche quest’anno.
Qui di seguito il nuovo bando del Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi 2015.