Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi rinviato al 2022

IMPORTANTE: l’edizione 2020 del concorso, causa Covid, è rinviata al 2022.


L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia organizza e promuove l’ottava edizione del Premio “InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.
Il concorso è patrocinato dall’Ordine nazionale dei Giornalisti e dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria.

Il premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia, scomparso il 30 ottobre 2013. La menzione speciale del Premio è intitolata a Dante Ciliani, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria e amico dell’AGSP, venuto a mancare il 13 settembre 2015.

Obiettivo del Premio è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli vi sono tre borse di studio (dotazione complessiva del premio: 2500 euro).

Gli elaborati in concorso dovranno essere dedicati al “lavoro che c’è”: imprese, aziende, tipologie di mestieri e professioni che continuano ad assorbire forza lavoro. Ma anche quel lavoro cui bisogna adattarsi, perché pur di averne uno, di lavoro, lo si accetta a prescindere dai propri titoli di studio.

Scadenza per l’invio degli elaborati: è prorogata al 03 maggio 2020 (entro le ore 24).

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Roma o a Perugia nel mese di giugno 2020.
Di seguito il bando di partecipazione e il modulo di adesione:

Scarica il Regolamento del concorso – Edizione 2020;

Scarica il Modulo Premio Informazione 2020.

Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi 2019. Vincono Perugia e Milano

Sono Perugia e MIlano le vincitrici della settima edizione del Premio “InFormazione”, promosso dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, storico coordinatore didattico della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia scomparso nell’ottobre del 2013. Al concorso – patrocinato anche quest’anno da Ordine nazionale dei Giornalisti e Ordine regionale dei Giornalisti dell’Umbria  –  hanno partecipato decine di praticanti delle scuole di Milano (“Walter Tobagi”), Roma (Luiss), Perugia e Bari.

Di seguito i vincitori decretati dalla giuria, composta da Roberto Conticelli (Presidente Ordine regionale dell’Umbria), Franco Elisei (Presidente Ordine regionale delle Marche), Isabella Di Chio (inviata Tgr Lazio) e Mario Forenza (caposervizio Cronaca RaiNews24):

– 1° classificato (1200 eur): Arnaldo Liguori (Scuola di giornalismo di Perugia). Titolo dell’elaborato: “BATTAGLIE DI QUARTIERE: PERUGIA TRA DEGRADO E RIQUALIFICAZIONE”.

– 2° classificato (800 eur): Stefania Blasioli (Scuola di giornalismo di Perugia). Titolo dell’elaborato: “UN QUARTIERE CHE FA PAURA”.

– Menzione speciale, dedicata a Dante Ciliani (500 eur): Roberta Giuili (Scuola di giornalismo “Walter Tobagi”, Milano). Titolo dell’elaborato: “NEGLI ORTI SI COLTIVA L’AGGREGAZIONE”.

A consegnare i premi Fausto Bertuccioli, presidente AGSP, e Roberto Conticelli, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria.

Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi. Il bando 2019

L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia organizza e promuove la settima edizione del Premio “InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.
Il concorso è patrocinato dall’Ordine nazionale dei Giornalisti e dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria.

Il premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia, scomparso il 30 ottobre 2013. La menzione speciale del Premio è intitolata a Dante Ciliani, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria e amico dell’AGSP, venuto a mancare il 13 settembre 2015.

Obiettivo del Premio è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli vi sono tre borse di studio (dotazione complessiva del premio: 2500 euro).

Gli elaborati in concorso dovranno essere dedicati alle sfide del giornalismo dedicato alla cronaca al tempo di internet e dei social network: da quella nera a quella giudiziaria, dallo studio di ampie inchieste di mafia all’approfondimento di singoli personaggi o episodi di cronaca.

Scadenza per l’invio degli elaborati: 20 marzo 2019 (entro le ore 24).

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione della prossima edizione del Festival internazionale del giornalismo di Perugia (3/7 aprile 2019). Di seguito il bando di partecipazione e il modulo di adesione:

Scarica il Regolamento del concorso – edizione 2019;

Scarica il Modulo di adesione 2019.

 

Giuria del Premio
Roberto Conticelli, Presidente Ordine regionale dell’Umbria
Franco Elisei, Presidente Ordine regionale delle Marche
Isabella Di Chio, inviata Tgr Lazio
Mario Forenza, caposervizio “cronaca” RaiNews24

Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi. Il bando 2018

L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia organizza e promuove la sesta edizione del Premio “InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.
Il concorso è patrocinato dall’Ordine nazionale dei Giornalisti e dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria.

Il premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia, scomparso il 30 ottobre 2013. La menzione speciale del Premio è intitolata a Dante Ciliani, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria e amico dell’AGSP, venuto a mancare il 13 settembre 2015.

Obiettivo del Premio è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli vi sono tre borse di studio (dotazione complessiva del premio: 2500 euro).

Gli elaborati in concorso dovranno essere dedicati alla tematica, quantomai attuale, del cambiamento climatico: dal riscaldamento globale, con le sue problematiche e le conseguenze per la nostra vita di tutti i giorni, alle possibili soluzioni e alle azioni da intraprendere.

Scadenza per l’invio degli elaborati: 23 marzo 2018 (entro le ore 24).

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione della prossima edizione del Festival internazionale del giornalismo di Perugia (14 aprile 2018). Di seguito il bando di partecipazione e il modulo di adesione:

Scarica il Regolamento del concorso – edizione 2018;

Scarica il Modulo di adesione.

Giuria del Premio
Roberto Conticelli, Presidente Ordine regionale dell’Umbria
Franco Elisei, Presidente Ordine regionale delle Marche
Giorgio Pacifici, Tg2
Roberta Serdoz, Tg3 e consigliera nazionale OdG

Premio “InFormazione” Nunzio Bassi 2017. Vincono Perugia e Torino

Sono Perugia e Torino le vincitrici dell’edizione 2017 del Premio “InFormazione, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane e organizzato dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia. Il concorso – patrocinato da Ordine nazionale dei Giornalisti e dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria – è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso nell’ottobre 2013.

Nunzio Bassi è stato un formatore di generazioni di giornalisti che, quando si trovavano ad affrontare una scelta importante per la propria carriera, tornavano da lui a distanza di anni. Questa è la sua più bella eredità“, ha affermato durante la cerimonia il Presidente dell’AGSP Fausto Bertuccioli.

Il primo premio è stato assegnato a Gabriele D’Angelo, praticante della Scuola di giornalismo di Perugia e autore di “Un’altra volta ancora”, articolo che racconta la voglia di rinascita di Castelluccio di Norcia attraverso la storia di una coppia che non intende arrendersi alla distruzione del terremoto, dopo aver già affrontato quella del 1979.

Il secondo premio è andato al web-doc firmato da Paolo Sparro, Serena Riformato e Giulia Bianconi (Scuola di giornalismo di Perugia) sul salvataggio delle opere d’arte nelle zone terremotate (“Una terra da restaurare”).

Menzione speciale del Premio – dedicata alla memoria di Dante Ciliani, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria scomparso nel settembre 2015 – a Camilla Cupelli, praticante della Scuola “Giorgio Bocca” di Torino, con un elaborato che fa il punto sulla questione dell’edilizia scolastica in Italia (“L’edilizia scolastica italiana tra crolli ed emergenze”).

Alla cerimonia è intervenuto Roberto Conticelli, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria.

Giornalisti, morto Dante Ciliani. Il cordoglio dell’AGSP

Questa mattina, dopo una breve malattia, si è spento Dante Ciliani, da tre mandati Presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria.

L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia, a nome di tutti gli ex allievi, esprime profondo dolore per la scomparsa di un collega generoso, ma innanzitutto di un amico sincero, punto di riferimento per tante generazioni di giornalisti.

Impossibile dimenticare la sua energia, il suo impegno instancabile e la voglia di mettersi a disposizione dei colleghi più giovani.
Così, ad esempio, quando due anni fa gli proponemmo di collaborare all’organizzazione del Premio di giornalismo “InFormazione“, dedicato alla memoria di Nunzio Bassi – storico coordinatore della Scuola di Giornalismo di Perugia, scomparso nell’ottobre del 2013 – non aveva esitato nemmeno un istante a dare il suo pieno sostegno.
Lo scorso aprile, era insieme a noi per la premiazione dei vincitori del concorso, così come l’anno precedente.

Un piccolo gesto che nascondeva la sua grande umanità, la sua infinita generosità e l’amore incondizionato per la nostra professione, cui ha dedicato tutta la vita.

Oggi, tutti noi perdiamo un amico fraterno, un cronista autentico, una persona per bene.

Premio InFormazione – “Nunzio Bassi” 2015: prorogati i termini

E’ prorogato a lunedì 23 marzo 2015 (entro le ore 24) il termine per partecipare all’edizione 2015 del Premio InFormazione – “Nunzio Bassi”, organizzato dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

Il concorso – patrocinato dall’Ordine nazionale dei Giornalisti, dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e dall’Associazione Stampa Umbra – è riservato ai praticanti delle scuole di giornalismo italiane e distribuirà ai più meritevoli quattro borse di studio (dotazione complessiva del premio: 7000 euro).

Gli elaborati in gara (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica dell’ambiente, intesa in senso lato. Due le sezioni del Premio: una “nazionale” ed una “europea”, per gli elaborati che declineranno il tema del concorso in chiave europea.

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà giovedì 16 aprile alle 11.30 a Perugia (Centro servizi G. Alessi) nell’ambito del Festival internazionale del giornalismo.

Il bando di partecipazione e il modulo di adesione sono scaricabili di seguito:

– Premio InFormazione – Regolamento 2015
– Premio InFormazione – Modulo di partecipazione 2015

Al via la terza edizione del ‘Premio InFormazione’ per i praticanti delle Scuole di giornalismo italiane

prima_onlineL’Associazione giornalisti scuola di Perugia e la Rappresentanza italiana della Commissione europea organizzano e promuovono la terza edizione del concorso giornalistico “Premio InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane. Il premio – patrocinato dall’Ordine nazionale dei giornalisti, dall’Ordine dei giornalisti dell’Umbria e dall’Associazione stampa umbra – è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e morto il 29 ottobre 2013.

Obiettivo del concorso – riferisce una nota dell’Associazione giornalisti scuola di Perugia – è valorizzare i giovani iscritti alle scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli quattro borse di studio (dotazione complessiva del premio: 7.000 euro). Gli elaborati in concorso (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica dell’ambiente, intesa in senso lato. Due le sezioni del Premio: una “nazionale” ed una “europea”. Scadenza per l’invio degli elaborati: 16 marzo 2015. La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione dell’edizione 2015 del Festival internazionale del giornalismo (15/19 aprile).

[www.primaonline.it/2014/11/03/193354/al-via-la-terza-edizione-del-premio-informazione-per-i-praticanti-delle-scuole-di-giornalismo-italiane/]

Premio “InFormazione”. 16 marzo 2015 la scadenza per l’invio degli elaborati

Associazione Stampa Umbra

Associazione Stampa Umbra

L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e la Rappresentanza italiana della Commissione europea organizzano e promuovono la terza edizione del concorso giornalistico “Premio InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.

Il premio – patrocinato dall’Ordine nazionale dei Giornalisti, dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e dall’Associazione Stampa Umbra, – è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso il 29 ottobre 2013.

Obiettivo del concorso è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli quattro borse di studio (dotazione complessiva del premio: 7000 euro).

Gli elaborati in concorso (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica dell’ambiente, intesa in senso lato. Due le sezioni del Premio: una “nazionale” ed una “europea”. Scadenza per l’invio degli elaborati: 16 marzo 2015.

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione dell’edizione 2015 del Festival internazionale del giornalismo (15/19 aprile).

Il bando di partecipazione e il modulo di adesione sono scaricabili dal sito dell’Agsp:
www.associazionegiornalisti.it/premio-informazione-nunzio-bassi-il-bando-2015-2/

OdG Umbria, eletto Alessandro Buscemi

odgumbria_logo

Alessandro Buscemi, già componente del cdr della redazione umbra della Tgr Rai, è stato eletto al ballottaggio nel nuovo Consiglio regionale dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria.

Con 42 preferenze, Buscemi entra a far parte del nuovo Consiglio insieme a Dante Ciliani, Roberto Conticelli, Luigi Scardocci, Luca Fiorucci, Tiziano Bertini (professionisti) e a Simona Maggi, Maria Pia Fanciulli, Massimo Pistolesi (pubblicisti).

IlSole24Ore. Perugia e Milano le vincitrici del premio per le scuole di giornalismo italiane

sole24ore_logoPerugia e Milano le vincitrici della seconda edizione del Premio “InFormazione“, organizzato dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane. Il premio – patrocinato da Ordine nazionale dei Giornalisti, Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e Associazione Stampa Umbria – è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso nei mesi scorsi. In gara una quarantina gli elaborati, firmati da 47 praticanti iscritti a 7 delle 11 scuole riconosciute dall’Ordine dei giornalisti.

Il primo premio, di 1.500 euro, per la categoria “Carta stampata/Web”, è andato a Emanuela Pala della Scuola di giornalismo di Milano – Università Cattolica. Titolo dell’articolo: “Lemon brothers. Il licenziamento fa la forza”. Motivazione: «Frizzante e agro, proprio come il limone, l’articolo tratta in modo originale il problema della disoccupazione, che di questi tempi colpisce anche i manager. Scrittura fluida e agile, contenuto arricchito con interviste, storie e dati. Di sicura efficacia il titolo».

Per la categoria “Radio/Tv” il primo premio da 1.500 è andato a Edoardo Cozza, Lorenzo Grighi e Michele Raviart della Scuola di giornalismo Radiotelevisivo di Perugia. Titolo del video: “Terni d’acciaio”. Motivazione: «Immagini ben girate, molto significative e ben montate descrivono i tanti volti della città di Terni partendo dal tratto distintivo, l’acciaio e allargando l’orizzonte ad aspetti sociali. Racconto armonico, ben modulato, arricchito dal recupero di immagini storiche. Un piccolo, vero reportage su Terni».

Una menzione speciale, con un premio di 700 euro, è andato ad Andrea CumboJacopo Rossi della Scuola di giornalismo dello Iulm di Milano. Titolo del video: “Leggere pianissimo”. Motivazione: “Racconto per immagini, senza testo, delicato, lieve e commovente; con inquadrature e trovate brillanti. Non è facile parlare di letteratura per immagini ma questo breve reportage ci riesce, senza aggiungere nemmeno una parola, lasciando che sia solo la voce e il volto del protagonista e la musica a condurre il lettore in questa storia originale».

Alla cerimonia di premiazione – che si è svolta a Perugia nell’ambito del Festival internazionale del giornalismo – hanno preso parte Lucilla Bassi, figlia di Nunzio, Dante Ciliani, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria, e Marcello Greco, segretario dell’Associazione giornalisti Scuola di Perugia, che ha tenuto a ringraziare i numerosi partecipanti al premio e la giuria per l’ottimo lavoro svolto (Doriana Deiana del Tg2, presidente della giuria, Noemi Campanella dell’Associazione Stampa Umbria, Nicoletta Cottone de Il Sole 24 Ore, Enzo Iacopino, presidente Ordine nazionale dei giornalisti e Serena Scorzoni di RaiNews24).

[Il Sole 24 Ore – http://24o.it/GLvXs]

Agsp, Premio “InFormazione”: vincono Perugia e Milano

Sono Perugia e Milano le vincitrici della seconda edizione del Premio “InFormazione”, organizzato dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.

Il premio – patrocinato da Ordine nazionale dei Giornalisti, Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e Associazione Stampa Umbria – è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso nei mesi scorsi.

Una quarantina gli elaborati in gara, firmati da 47 praticanti iscritti a 7 delle 11 scuole riconosciute dall’Ordine dei giornalisti.

Questi i vincitori:

1° classificato categoria “carta stampata/web” (1500 eur):
EMANUELA PALA (Scuola di giornalismo di Milano – Università Cattolica).
Titolo dell’articolo: “LEMON BROTHERS. IL LICENZIAMENTO FA LA FORZA”.

Motivazione:
Frizzante e agro, proprio come il limone, l’articolo tratta in modo originale il problema della disoccupazione, che di questi tempi colpisce anche i manager. Scrittura fluida e agile, contenuto arricchito con interviste, storie e dati. Di sicura efficacia il titolo.

1° classificato categoria “radio/tv” (1500 eur):
EDOARDO COZZA – LORENZO GRIGHI – MICHELE RAVIART  (Scuola di giornalismo Radiotelevisivo di Perugia).
Titolo del video: “TERNI D’ACCIAIO”.

Motivazione:
Immagini ben girate, molto significative e ben montate descrivono i tanti volti della città di Terni partendo dal tratto distintivo, l’acciaio e allargando l’orizzonte ad aspetti sociali. Racconto armonico, ben modulato, arricchito dal recupero di immagini storiche. Un piccolo, vero reportage su Terni.

Menzione speciale (700 eur):
ANDREA CUMBO – JACOPO ROSSI (Scuola di giornalismo dello IULM di Milano).
Titolo del video: “LEGGERE PIANISSIMO”.

Motivazione:
Racconto per immagini, senza testo, delicato, lieve e commovente; con inquadrature e trovate brillanti. Non è facile parlare di letteratura per immagini ma questo breve reportage ci riesce, senza aggiungere nemmeno una parola, lasciando che sia solo la voce e il volto del protagonista e la musica a condurre il lettore in questa storia originale.

***

Alla cerimonia di premiazione – che si è svolta venerdì 2 maggio a Perugia nell’ambito del Festival internazionale del giornalismo – hanno preso parte Lucilla Bassi, figlia di Nunzio, Dante Ciliani, Presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria, e Marcello Greco, Segretario dell’Associazione giornalisti Scuola di Perugia, che ha tenuto a ringraziare i numerosi partecipanti al Premio e la giuria per l’ottimo lavoro svolto.