Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi rinviato al 2022

IMPORTANTE: l’edizione 2020 del concorso, causa Covid, è rinviata al 2022.


L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia organizza e promuove l’ottava edizione del Premio “InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.
Il concorso è patrocinato dall’Ordine nazionale dei Giornalisti e dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria.

Il premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia, scomparso il 30 ottobre 2013. La menzione speciale del Premio è intitolata a Dante Ciliani, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria e amico dell’AGSP, venuto a mancare il 13 settembre 2015.

Obiettivo del Premio è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli vi sono tre borse di studio (dotazione complessiva del premio: 2500 euro).

Gli elaborati in concorso dovranno essere dedicati al “lavoro che c’è”: imprese, aziende, tipologie di mestieri e professioni che continuano ad assorbire forza lavoro. Ma anche quel lavoro cui bisogna adattarsi, perché pur di averne uno, di lavoro, lo si accetta a prescindere dai propri titoli di studio.

Scadenza per l’invio degli elaborati: è prorogata al 03 maggio 2020 (entro le ore 24).

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Roma o a Perugia nel mese di giugno 2020.
Di seguito il bando di partecipazione e il modulo di adesione:

Scarica il Regolamento del concorso – Edizione 2020;

Scarica il Modulo Premio Informazione 2020.

Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi 2019. Vincono Perugia e Milano

Sono Perugia e MIlano le vincitrici della settima edizione del Premio “InFormazione”, promosso dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, storico coordinatore didattico della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia scomparso nell’ottobre del 2013. Al concorso – patrocinato anche quest’anno da Ordine nazionale dei Giornalisti e Ordine regionale dei Giornalisti dell’Umbria  –  hanno partecipato decine di praticanti delle scuole di Milano (“Walter Tobagi”), Roma (Luiss), Perugia e Bari.

Di seguito i vincitori decretati dalla giuria, composta da Roberto Conticelli (Presidente Ordine regionale dell’Umbria), Franco Elisei (Presidente Ordine regionale delle Marche), Isabella Di Chio (inviata Tgr Lazio) e Mario Forenza (caposervizio Cronaca RaiNews24):

– 1° classificato (1200 eur): Arnaldo Liguori (Scuola di giornalismo di Perugia). Titolo dell’elaborato: “BATTAGLIE DI QUARTIERE: PERUGIA TRA DEGRADO E RIQUALIFICAZIONE”.

– 2° classificato (800 eur): Stefania Blasioli (Scuola di giornalismo di Perugia). Titolo dell’elaborato: “UN QUARTIERE CHE FA PAURA”.

– Menzione speciale, dedicata a Dante Ciliani (500 eur): Roberta Giuili (Scuola di giornalismo “Walter Tobagi”, Milano). Titolo dell’elaborato: “NEGLI ORTI SI COLTIVA L’AGGREGAZIONE”.

A consegnare i premi Fausto Bertuccioli, presidente AGSP, e Roberto Conticelli, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria.

L’AGSP al Festival del giornalismo di Perugia 2019

Partner del Festival del giornalismo di Perugia fin dalla sua prima edizione, nel 2007, l’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia sarà per il 13° anno consecutivo parte della manifestazione.
Di seguito gli eventi targati AGSP in programma quest’anno a Perugia:

– “La grande cronaca, sul campo oggi come ieri
Sabato 6 aprile, ore 12.00 – Palazzo Graziani, Sala delle Colonne

La sentenza sulla trattativa stato mafia, le indagini per colpire la rete di copertura di Matteo Messina Denaro, e ancora la Calabria con la ‘ndrangheta che uccide, infiltra, corrompe. Queste ed altre zona d’ombra, collusioni che oggi come ieri la cronaca continua ad illuminare, verità oltre la superficie che social network e rete non possono restituire.
Con Paolo Borrometi, Direttore La Spia, Federico Cafiero De Rhao, Procuratore Nazionale Antimafia, e Francesco Vitale, caporedattore Cronaca del Tg2. Modera Silvia Balducci, RaiNews24 e Direttivo Agsp.

– “Cerimonia di premiazione dei vincitori del Premio Nunzio Bassi
Sabato 6 aprile, ore 13.00 – Palazzo Graziani, Sala delle Colonne

Premiazione dei vincitori dell’edizione 2019 del Premio di giornalismo dedicato a Nunzio Bassi, per 20 anni coordinatore didattico della scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia.
Con Roberto Conticelli, Presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria, ed Enzo Arceri, Segretario Agsp. Presenta Fausto Bertuccioli, Presidente Agsp.

Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi 2018. Vincono Perugia e Roma

Sono Perugia e Roma le vincitrici dell’edizione 2018 del Premio “InFormazione”, organizzato dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, storico coordinatore didattico della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia scomparso nell’ottobre del 2013. Al concorso – patrocinato anche quest’anno da Ordine nazionale dei Giornalisti e Ordine regionale dei Giornalisti dell’Umbria  –  hanno partecipato praticanti delle scuole di Torino, Bologna, Roma (Luiss e Lumsa) e Perugia (Scuola di giornalismo radiotelevisivo).

Di seguito i vincitori decretati dalla giuria, composta da Roberto Conticelli (Presidente Ordine regionale dell’Umbria), Franco Elisei (Presidente Ordine regionale delle Marche), Giorgio Pacifici (Tg2) e Roberta Serdoz (Tg3 e consigliera nazionale OdG):

1° classificato (1250 eur): GIULIA BIANCONI, CAMILLA ORSINI e CHIARA SIVORI (Scuola di giornalismo Radiotelevisivo di Perugia). Titolo dell’elaborato: “CAMBIAMENTI CLIMATICI: QUEL GRADO IN PIÚ CHE FA LA DIFFERENZA”.

2° classificato (750 eur): Di SALVATORE TROPEA ( Scuola di giornalismo LUMSA). Titolo dell’elaborato: “IN FUGA DAL CLIMA: I MIGRANTI DI CUI NESSUNO PARLA”.

– Menzione speciale, dedicata a Dante Ciliani (500 eur): NICOLÒ CANONICO e CHIARA SIVORI – Scuola di Giornalismo di Perugia. Titolo dell’elaborato: “A LIVELLO DI GUARDIA”.

A consegnare i premi Fausto Bertuccioli, presidente AGSP, Chiara Longo Bifano, consigliera direttiva AGSP, e Roberto Conticelli, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria.

Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi. Il bando 2018

L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia organizza e promuove la sesta edizione del Premio “InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.
Il concorso è patrocinato dall’Ordine nazionale dei Giornalisti e dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria.

Il premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia, scomparso il 30 ottobre 2013. La menzione speciale del Premio è intitolata a Dante Ciliani, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria e amico dell’AGSP, venuto a mancare il 13 settembre 2015.

Obiettivo del Premio è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli vi sono tre borse di studio (dotazione complessiva del premio: 2500 euro).

Gli elaborati in concorso dovranno essere dedicati alla tematica, quantomai attuale, del cambiamento climatico: dal riscaldamento globale, con le sue problematiche e le conseguenze per la nostra vita di tutti i giorni, alle possibili soluzioni e alle azioni da intraprendere.

Scadenza per l’invio degli elaborati: 23 marzo 2018 (entro le ore 24).

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione della prossima edizione del Festival internazionale del giornalismo di Perugia (14 aprile 2018). Di seguito il bando di partecipazione e il modulo di adesione:

Scarica il Regolamento del concorso – edizione 2018;

Scarica il Modulo di adesione.

Giuria del Premio
Roberto Conticelli, Presidente Ordine regionale dell’Umbria
Franco Elisei, Presidente Ordine regionale delle Marche
Giorgio Pacifici, Tg2
Roberta Serdoz, Tg3 e consigliera nazionale OdG

Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi. Il bando 2017

In primo piano

L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia organizza e promuove la quinta edizione del Premio “InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.
Il concorso è patrocinato dall’Ordine nazionale dei Giornalisti e dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria.

Il premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia, scomparso il 30 ottobre 2013. La menzione speciale del Premio è intitolata a Dante Ciliani, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria e amico dell’AGSP, venuto a mancare il 13 settembre 2015.

Obiettivo del Premio è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli vi sono tre borse di studio (dotazione complessiva del premio: 2500 euro).

Gli elaborati in concorso dovranno essere dedicati alla tematica della fragilità dei territori in Italia: dai terremoti che hanno colpito il Paese negli ultimi mesi al dissesto idrogeologico, problematiche e aspetti positivi tra sicurezza e ricostruzione.

Scadenza per l’invio degli elaborati: 20 marzo 2017 (entro le ore 24).

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione della prossima edizione del Festival internazionale del giornalismo di Perugia (5-9 aprile 2017).

Di seguito il bando di partecipazione e il modulo di adesione:

Scarica il Regolamento del concorso (edizione 2017);

Scarica il Modulo di adesione.

La Giuria del Premio, per l’edizione 2017, è così composta:

Alessandro Buscemi, OdG Umbria
Franco Elisei, La Nazione
Chiara Longo Bifano, OdG
Giorgio Pacifici, Tg2

Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi 2015. Vincono Perugia e Milano

Sono Perugia e Milano le vincitrici dell’edizione 2015 del Premio “InFormazione, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane e organizzato dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e dalla Rappresentanza italiana della Commissione europea. Il concorso – patrocinato da Ordine nazionale dei Giornalisti, Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e Associazione Stampa Umbria – è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso nell’ottobre 2013. 25 gli elaborati in gara nelle diverse categorie, firmati da altrettanti praticanti delle scuole di Milano (Iulm e Cattolica), Roma (Luiss), Napoli (Suor Orsola Benincasa) e Perugia (Scuola di giornalismo radiotelevisivo).

Di seguito i vincitori, decretati dalla giuria:

1° classificato categoria “radio/tv” (sez. nazionale) (1750 eur): SIMONE CARUSONE – DAVIDE DENINA (Scuola di giornalismo Radiotelevisivo di Perugia). Titolo del video: “TERRA DEI FUOCHI: A CHE PUNTO SIAMO”.

Motivazione: “Il reportage, pur affrontando  un argomento da anni oggetto di importanti inchieste giornalistiche,  si è tuttavia distinto per ritmo e qualità narrativa. Il linguaggio televisivo è pregnante, efficace e coinvolgente. I dati raccolti e la scelta delle interviste contribuiscono alla costruzione di un racconto che, partendo dalle istituzioni e dalla descrizione di una realtà apocalittica, si fa poi sempre più corale e costruttivo, offrendo punti di vista diversi e persino possibili soluzioni a un’emergenza di grandezza nazionale”.

– 1° classificato categoria “carta stampata/web” (sez. nazionale) (1750 eur): ALESSANDRO SARCINELLI (Scuola di giornalismo di Milano – Università Cattolica). Titolo dell’articolo: “EXPO 2015: MILANO AL CEMENTO”.

Motivazione: “Sapore di inchiesta in questo articolo che punta i riflettori sull’altra faccia dell’ Expo 2015. Si propone una lucida analisi delle criticità ambientali del più importante evento dell’anno, evidenziando in particolare l’inutile consumo di territorio. Scrittura fluida ed efficace, ricerca di dati e fonti generosa. Esposizione sintetica e al contempo esaustiva dei fatti. Insomma, un buon reportage”.

1° classificato sezione “Europa” (1750 eur): ALICE BELLINCIONI – GIANLUCA DE ROSA – DARIO TOMASSINI (Scuola di giornalismo Radiotelevisivo di Perugia). Titolo dell’elaborato: “L’UMBRIA VERSO GLI OBIETTIVI DEL PACCHETTO 20-20-20. LA CORSA ALLE RINNOVABILI TRA ECCELLENZE E OCCASIONI MANCATE”.

Motivazione: “L’articolo tratta in modo approfondito degli obiettivi di Europa 2020, in particolare contestualizzandolo nell’esperienza concreta dell’Umbria nel settore delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Argomentato in modo chiaro e accurato, guida il lettore con competenza nella lettura e comprensione del tema”.

***
Alla cerimonia di premiazione – che si è tenuta giovedì 16 aprile a Perugia nell’ambito della nona edizione del Festival internazionale del giornalismo – hanno preso parte Lucio Battistotti, Direttore della Rappresentanza italiana della Commissione europea, Dante Ciliani, Presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria, Alessandra Benedetta Bassi, figlia di Nunzio, e Marcello Greco, Segretario dell’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia.

Premio InFormazione – “Nunzio Bassi” 2015: prorogati i termini

E’ prorogato a lunedì 23 marzo 2015 (entro le ore 24) il termine per partecipare all’edizione 2015 del Premio InFormazione – “Nunzio Bassi”, organizzato dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

Il concorso – patrocinato dall’Ordine nazionale dei Giornalisti, dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e dall’Associazione Stampa Umbra – è riservato ai praticanti delle scuole di giornalismo italiane e distribuirà ai più meritevoli quattro borse di studio (dotazione complessiva del premio: 7000 euro).

Gli elaborati in gara (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica dell’ambiente, intesa in senso lato. Due le sezioni del Premio: una “nazionale” ed una “europea”, per gli elaborati che declineranno il tema del concorso in chiave europea.

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà giovedì 16 aprile alle 11.30 a Perugia (Centro servizi G. Alessi) nell’ambito del Festival internazionale del giornalismo.

Il bando di partecipazione e il modulo di adesione sono scaricabili di seguito:

– Premio InFormazione – Regolamento 2015
– Premio InFormazione – Modulo di partecipazione 2015

AGSP, Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi 2015. Scadenza per l’invio degli elaborati il 16 marzo 2015

fnsiL’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e la Rappresentanza italiana della Commissione europea organizzano e promuovono la terza edizione del concorso giornalistico “Premio InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.

Il premio – patrocinato dall’Ordine nazionale dei Giornalisti, dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e dall’Associazione Stampa Umbra, – è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso il 29 ottobre 2013.

Obiettivo del concorso è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli quattro borse di studio (dotazione complessiva del premio: 7000 euro).

Gli elaborati in concorso (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica dell’ambiente, intesa in senso lato. Due le sezioni del Premio: una “nazionale” ed una “europea”. Scadenza per l’invio degli elaborati: 16 marzo 2015.
La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione dell’edizione 2015 del Festival internazionale del giornalismo (15/19 aprile).

Il bando di partecipazione e il modulo di adesione sono scaricabili dal sito dell’Agsp:
www.associazionegiornalisti.it/premio-informazione-nunzio-bassi-il-bando-2015-2/

[www.fnsi.it/esterne/Fvedinews.asp?AKey=16904]

Premio “InFormazione”. 16 marzo 2015 la scadenza per l’invio degli elaborati

Associazione Stampa Umbra

Associazione Stampa Umbra

L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e la Rappresentanza italiana della Commissione europea organizzano e promuovono la terza edizione del concorso giornalistico “Premio InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.

Il premio – patrocinato dall’Ordine nazionale dei Giornalisti, dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e dall’Associazione Stampa Umbra, – è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso il 29 ottobre 2013.

Obiettivo del concorso è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli quattro borse di studio (dotazione complessiva del premio: 7000 euro).

Gli elaborati in concorso (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica dell’ambiente, intesa in senso lato. Due le sezioni del Premio: una “nazionale” ed una “europea”. Scadenza per l’invio degli elaborati: 16 marzo 2015.

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione dell’edizione 2015 del Festival internazionale del giornalismo (15/19 aprile).

Il bando di partecipazione e il modulo di adesione sono scaricabili dal sito dell’Agsp:
www.associazionegiornalisti.it/premio-informazione-nunzio-bassi-il-bando-2015-2/

Giornalisti: terza edizione concorso “Premio Informazione”. Promosso dall’Ass. Scuola di Perugia e dedicato a Nunzio Bassi

ansaL’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e la Rappresentanza italiana della Commissione europea organizzano e promuovono la terza edizione del concorso giornalistico “Premio InFormazione“, riservato ai praticanti delle scuole di giornalismo italiane.

Il premio – patrocinato dall’Ordine nazionale dei giornalisti, dall’Ordine dei giornalisti dell’Umbria e dall’Associazione Stampa umbra – e’ dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e morto il 29 ottobre 2013.

Obiettivo del concorso – riferisce una nota dell’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia – e’ valorizzare i giovani iscritti alle scuole di giornalismo italiane. In palio per i piu’ meritevoli quattro borse di studio (dotazione complessiva del premio: 7.000 euro).

Gli elaborati in concorso (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica dell’ambiente, intesa in senso lato. due le sezioni del premio: una “nazionale” ed una “europea”. Scadenza per l’invio degli elaborati: 16 marzo 2015.

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgera’ a Perugia in occasione dell’edizione 2015 del Festival internazionale del giornalismo (15/19 aprile).

Un anno fa moriva Nunzio Bassi, “colonna” della Scuola di Perugia. Il ricordo del Presidente AGSP

Un anno fa, era il 29 ottobre 2013, moriva l’amico e collega Nunzio Bassi, infaticabile coordinatore didattico della Scuola di Giornalismo RadioTelevisivo di Perugia. Poche ore dopo la sua scomparsa, l’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia istituiva un Premio dedicato alla sua memoria, riservato ai giovani praticanti delle Scuole di giornalismo italiane. Perché era ai giovani giornalisti che Nunzio aveva dedicato gli ultimi suoi venti anni di vita, contribuendo a formare, e a forgiare, intere generazioni di professionisti.

Il ricordo del Presidente AGSP, Fausto Bertuccioli.

Dal primo giorno a Perugia tra me e Nunzio nacque un rapporto speciale. Il nostro legame era unico perché entrambi eravamo stati assistiti dall’Onaosi, l’opera che sostiene gli orfani dei medici italiani. Nel suo caso era stata poi proprio questa la causa del suo trasferimento a Perugia, dove l’Opera ha sede e dove c’è il convitto per i ragazzi. Facile immaginare quanto ci si possa sentire vicini se a unire è un vincolo del genere. A lungo sono stato convinto di questa “specialità” tra noi. Poi, con il passare degli anni e continuando a conoscere tanti colleghi provenienti dalla Scuola – anche grazie all’Associazione – ho scoperto che tutti o quasi avevano qualcosa di “speciale” con lui. Un interesse, una passione, l’approccio alla professione simile o diverso, ma anche in questo secondo caso sempre utile per crescere, il ricordo di una parola detta al momento giusto. Ognuno di noi insomma aveva un “suo” Nunzio… forse perché il suo essere stato per poco tempo “figlio” lo aveva portato a essere cosi facilmente “padre”, genitore, in grado di trovare subito una chiave per entrare nel mondo di tante giovani donne e uomini. Per questo la nostra Associazione ha dedicato un premio alla sua memoria: perché certe persone per noi non se ne vanno mai. Restano. E quando premiamo giovani giornalisti sembra che siano ancora di più tra noi.

Un’iniziativa che si rinnova anche quest’anno.
Qui di seguito il nuovo bando del Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi 2015.

Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi. Il bando 2015

nunzio_bassiL’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia organizza e promuove la terza edizione del Premio “InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.
Il concorso si arricchisce, quest’anno, della partnership della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, che co-organizza il Premio, con il patrocinio dell’Ordine nazionale dei Giornalisti, dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e dell’Associazione Stampa Umbra.

Il premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso il 29 ottobre 2013.

Obiettivo del concorso è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli vi sono quattro borse di studio (dotazione complessiva del premio: 7000 euro).

Gli elaborati in concorso (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica dell’ambiente, intesa in senso lato. Due le sezioni del Premio: una “nazionale” ed una “europea”, per gli elaborati che declineranno il tema del concorso in chiave europea. Scadenza per l’invio degli elaborati: 16 marzo 2015 (entro le ore 24).

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione dell’edizione 2015 del Festival internazionale del giornalismo (15/19 aprile).

Il bando di partecipazione e il modulo di adesione sono scaricabili di seguito:

– Premio InFormazione – Regolamento 2015

– Premio InFormazione – Modulo di partecipazione 2015

La giuria del Premio è così composta:

– Alessandro Buscemi, Tgr Umbria – Rai
– Noemi Campanella, AssoStampa Umbria
– Nicoletta Cottone, Il Sole 24 Ore
– Doriana Deiana, Tg2
– Ewelina Jelenkowska-LucàRappresentanza italiana Commissione UE
– 
Chiara Longo Bifano, RaiNews24 (CTS – OdG)
– Thierry Vissol, Rappresentanza italiana Commissione UE

Premi a studenti IULM

iulm_logoE’ con il reportage “Leggere pianissimo“, dedicato all’avventura su quattro ruote di un giovane libraio messinese, che Jacopo Rossi, 28 anni, e Andrea Cumbo, 29 anni, hanno vinto il Premio “InFormazione“, promosso dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.

Entrambi al secondo anno del Master in Giornalismo IULM, gli studenti sono stati insigniti del riconoscimento durante l’edizione 2014 del Festival internazionale del Giornalismo di Perugia. Questa la motivazione: “Racconto per immagini, senza testo, delicato, lieve e commovente; con inquadrature e trovate brillanti. Non è facile parlare di letteratura per immagini ma questo breve reportage ci riesce, senza aggiungere nemmeno una parola, lasciando che sia solo la voce e il volto del protagonista e la musica a condurre il lettore in questa storia originale”.

Riconoscimenti anche a Benedetta Bragadini, 29 anni e Giulio Oliani, 26 anni, che hanno conquistato il terzo posto del premio Formazione per l’Informazione, promosso dall’Ordine dei Giornalisti e riservato alle Scuole di Giornalismo. La Giuria ha premiato il loro video “Sott’acqua – Il fiume dimenticato”, sull’alluvione che, lo scorso gennaio, ha sommerso i paesi di Bastiglia e Bomporto, nel Modenese.

[www.iulm.it/wps/wcm/connect/iulmit/iulm-it/news-e-eventi/notizie/premi-a+studenti-master-giornalismoiulm]

IlSole24Ore. Perugia e Milano le vincitrici del premio per le scuole di giornalismo italiane

sole24ore_logoPerugia e Milano le vincitrici della seconda edizione del Premio “InFormazione“, organizzato dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane. Il premio – patrocinato da Ordine nazionale dei Giornalisti, Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e Associazione Stampa Umbria – è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso nei mesi scorsi. In gara una quarantina gli elaborati, firmati da 47 praticanti iscritti a 7 delle 11 scuole riconosciute dall’Ordine dei giornalisti.

Il primo premio, di 1.500 euro, per la categoria “Carta stampata/Web”, è andato a Emanuela Pala della Scuola di giornalismo di Milano – Università Cattolica. Titolo dell’articolo: “Lemon brothers. Il licenziamento fa la forza”. Motivazione: «Frizzante e agro, proprio come il limone, l’articolo tratta in modo originale il problema della disoccupazione, che di questi tempi colpisce anche i manager. Scrittura fluida e agile, contenuto arricchito con interviste, storie e dati. Di sicura efficacia il titolo».

Per la categoria “Radio/Tv” il primo premio da 1.500 è andato a Edoardo Cozza, Lorenzo Grighi e Michele Raviart della Scuola di giornalismo Radiotelevisivo di Perugia. Titolo del video: “Terni d’acciaio”. Motivazione: «Immagini ben girate, molto significative e ben montate descrivono i tanti volti della città di Terni partendo dal tratto distintivo, l’acciaio e allargando l’orizzonte ad aspetti sociali. Racconto armonico, ben modulato, arricchito dal recupero di immagini storiche. Un piccolo, vero reportage su Terni».

Una menzione speciale, con un premio di 700 euro, è andato ad Andrea CumboJacopo Rossi della Scuola di giornalismo dello Iulm di Milano. Titolo del video: “Leggere pianissimo”. Motivazione: “Racconto per immagini, senza testo, delicato, lieve e commovente; con inquadrature e trovate brillanti. Non è facile parlare di letteratura per immagini ma questo breve reportage ci riesce, senza aggiungere nemmeno una parola, lasciando che sia solo la voce e il volto del protagonista e la musica a condurre il lettore in questa storia originale».

Alla cerimonia di premiazione – che si è svolta a Perugia nell’ambito del Festival internazionale del giornalismo – hanno preso parte Lucilla Bassi, figlia di Nunzio, Dante Ciliani, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria, e Marcello Greco, segretario dell’Associazione giornalisti Scuola di Perugia, che ha tenuto a ringraziare i numerosi partecipanti al premio e la giuria per l’ottimo lavoro svolto (Doriana Deiana del Tg2, presidente della giuria, Noemi Campanella dell’Associazione Stampa Umbria, Nicoletta Cottone de Il Sole 24 Ore, Enzo Iacopino, presidente Ordine nazionale dei giornalisti e Serena Scorzoni di RaiNews24).

[Il Sole 24 Ore – http://24o.it/GLvXs]

Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi 2014

E’ dedicata alla memoria di Nunzio Bassi – scomparso lo scorso ottobre e per 20 anni coordinatore didattico della Scuola di giornalismo di Perugia – la seconda edizione del Premio “InFormazione“.

Organizzato dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane, il concorso è patrocinato dall’Ordine nazionale dei giornalisti, dall’Ordine regionale dell’Umbria e dall’AssoStampa umbra.

In palio due borse di studio e un premio speciale (dotazione complessiva: 3700 euro).

– Per conoscere i nomi dei vincitori e guardare il video della cerimonia di premiazione (Festival del giornalismo di Perugia, 2 maggio 2014) clicca qui.

– Per il bando, il modulo di partecipazione e la giuria del concorso clicca qui.

Agsp, Premio “InFormazione”: vincono Perugia e Milano

Sono Perugia e Milano le vincitrici della seconda edizione del Premio “InFormazione”, organizzato dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia e riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.

Il premio – patrocinato da Ordine nazionale dei Giornalisti, Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e Associazione Stampa Umbria – è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso nei mesi scorsi.

Una quarantina gli elaborati in gara, firmati da 47 praticanti iscritti a 7 delle 11 scuole riconosciute dall’Ordine dei giornalisti.

Questi i vincitori:

1° classificato categoria “carta stampata/web” (1500 eur):
EMANUELA PALA (Scuola di giornalismo di Milano – Università Cattolica).
Titolo dell’articolo: “LEMON BROTHERS. IL LICENZIAMENTO FA LA FORZA”.

Motivazione:
Frizzante e agro, proprio come il limone, l’articolo tratta in modo originale il problema della disoccupazione, che di questi tempi colpisce anche i manager. Scrittura fluida e agile, contenuto arricchito con interviste, storie e dati. Di sicura efficacia il titolo.

1° classificato categoria “radio/tv” (1500 eur):
EDOARDO COZZA – LORENZO GRIGHI – MICHELE RAVIART  (Scuola di giornalismo Radiotelevisivo di Perugia).
Titolo del video: “TERNI D’ACCIAIO”.

Motivazione:
Immagini ben girate, molto significative e ben montate descrivono i tanti volti della città di Terni partendo dal tratto distintivo, l’acciaio e allargando l’orizzonte ad aspetti sociali. Racconto armonico, ben modulato, arricchito dal recupero di immagini storiche. Un piccolo, vero reportage su Terni.

Menzione speciale (700 eur):
ANDREA CUMBO – JACOPO ROSSI (Scuola di giornalismo dello IULM di Milano).
Titolo del video: “LEGGERE PIANISSIMO”.

Motivazione:
Racconto per immagini, senza testo, delicato, lieve e commovente; con inquadrature e trovate brillanti. Non è facile parlare di letteratura per immagini ma questo breve reportage ci riesce, senza aggiungere nemmeno una parola, lasciando che sia solo la voce e il volto del protagonista e la musica a condurre il lettore in questa storia originale.

***

Alla cerimonia di premiazione – che si è svolta venerdì 2 maggio a Perugia nell’ambito del Festival internazionale del giornalismo – hanno preso parte Lucilla Bassi, figlia di Nunzio, Dante Ciliani, Presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria, e Marcello Greco, Segretario dell’Associazione giornalisti Scuola di Perugia, che ha tenuto a ringraziare i numerosi partecipanti al Premio e la giuria per l’ottimo lavoro svolto.

 

Festival del giornalismo 2014. “Premio InFormazione” – Nunzio Bassi

Data appuntamento: venerdì 2 maggio 2014 – ore 15.30

“PREMIO INFORMAZIONE” – Cerimonia di premiazione
Perugia, Sala del Dottorato

Organizzato dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia – con il patrocinio di Ordine nazionale dei giornalisti, Ordine dei giornalisti dell’Umbria e dell’AssoStampa Umbra – il concorso è riservato ai giornalisti praticanti delle scuole di giornalismo italiane. Il Premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, per 20 anni coordinatore didattico della Scuola di giornalismo di Perugia e scomparso nell’ottobre scorso.

Intervengono:
Marcello Greco, Segretario Associazione Giornalisti Scuola di Perugia
Dante Ciliani, Presidente dell’Ordine giornalisti Umbria

AGSP, Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi. Il bando 2014

Ordine nazionale dei giornalisti

Ordine nazionale dei giornalisti

L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia, con il patrocinio dell’Ordine nazionale dei Giornalisti, dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e dell’Associazione Stampa Umbra, organizza e promuove la seconda edizione del concorso giornalistico “Premio InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.
Il premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso nei mesi scorsi.
Obiettivo del concorso è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli vi sono due borse di studio più un premio speciale (dotazione complessiva del premio: 3700 euro).
Gli elaborati in concorso (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica del lavoro, intesa in senso lato. Scadenza per l’invio degli elaborati: le ore 24 del 14 aprile 2014.
La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione dell’edizione 2014 del Festival internazionale del giornalismo (30 aprile/4 maggio).

Il bando di partecipazione e il modulo di adesione sono scaricabili dal sito dell’Agsp:
www.associazionegiornalisti.it/premio-informazione-nunzio-bassi-edizione-2014/

(www.odg.it/content/agsp-premio-informazione-nunzio-bassi-il-bando-2014)

“Premio InFormazione” – Nunzio Bassi. Il bando

L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia, con il patrocinio dell’Ordine nazionale dei Giornalisti, dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e dell’Associazione Stampa Umbra, organizza e promuove la seconda edizione del concorso giornalistico Premio InFormazione, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.

Il premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso nei mesi scorsi.

Obiettivo del concorso è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli vi sono due borse di studio più un premio speciale (dotazione complessiva del premio: 3700 euro).

Gli elaborati in concorso (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica del lavoro, intesa in senso lato. Scadenza per l’invio degli elaborati: le ore 24 del 14 aprile 2014.

La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione dell’edizione 2014 del Festival internazionale del giornalismo (30 aprile/4 maggio).

Il bando di partecipazione e il modulo di adesione sono scaricabili di seguito:

Premio InFormazione – Regolamento

Premio InFormazione – Modulo di partecipazione

La giuria del Premio è così composta:

– Doriana Deiana, Tg2 (presidente della Giuria)
– Noemi Campanella, AssoStampa Umbria
– Nicoletta Cottone, Il Sole 24 Ore
– Enzo Iacopino, presidente Ordine nazionale dei giornalisti
– Serena Scorzoni, RaiNews24