Premio “InFormazione” Nunzio Bassi 2017. Vincono Perugia e Torino

Sono Perugia e Torino le vincitrici dell’edizione 2017 del Premio “InFormazione, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane e organizzato dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia. Il concorso – patrocinato da Ordine nazionale dei Giornalisti e dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria – è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso nell’ottobre 2013.

Nunzio Bassi è stato un formatore di generazioni di giornalisti che, quando si trovavano ad affrontare una scelta importante per la propria carriera, tornavano da lui a distanza di anni. Questa è la sua più bella eredità“, ha affermato durante la cerimonia il Presidente dell’AGSP Fausto Bertuccioli.

Il primo premio è stato assegnato a Gabriele D’Angelo, praticante della Scuola di giornalismo di Perugia e autore di “Un’altra volta ancora”, articolo che racconta la voglia di rinascita di Castelluccio di Norcia attraverso la storia di una coppia che non intende arrendersi alla distruzione del terremoto, dopo aver già affrontato quella del 1979.

Il secondo premio è andato al web-doc firmato da Paolo Sparro, Serena Riformato e Giulia Bianconi (Scuola di giornalismo di Perugia) sul salvataggio delle opere d’arte nelle zone terremotate (“Una terra da restaurare”).

Menzione speciale del Premio – dedicata alla memoria di Dante Ciliani, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria scomparso nel settembre 2015 – a Camilla Cupelli, praticante della Scuola “Giorgio Bocca” di Torino, con un elaborato che fa il punto sulla questione dell’edilizia scolastica in Italia (“L’edilizia scolastica italiana tra crolli ed emergenze”).

Alla cerimonia è intervenuto Roberto Conticelli, presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria.

Giornalisti, morto Dante Ciliani. Il cordoglio dell’AGSP

Questa mattina, dopo una breve malattia, si è spento Dante Ciliani, da tre mandati Presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria.

L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia, a nome di tutti gli ex allievi, esprime profondo dolore per la scomparsa di un collega generoso, ma innanzitutto di un amico sincero, punto di riferimento per tante generazioni di giornalisti.

Impossibile dimenticare la sua energia, il suo impegno instancabile e la voglia di mettersi a disposizione dei colleghi più giovani.
Così, ad esempio, quando due anni fa gli proponemmo di collaborare all’organizzazione del Premio di giornalismo “InFormazione“, dedicato alla memoria di Nunzio Bassi – storico coordinatore della Scuola di Giornalismo di Perugia, scomparso nell’ottobre del 2013 – non aveva esitato nemmeno un istante a dare il suo pieno sostegno.
Lo scorso aprile, era insieme a noi per la premiazione dei vincitori del concorso, così come l’anno precedente.

Un piccolo gesto che nascondeva la sua grande umanità, la sua infinita generosità e l’amore incondizionato per la nostra professione, cui ha dedicato tutta la vita.

Oggi, tutti noi perdiamo un amico fraterno, un cronista autentico, una persona per bene.

1° Triangolare “Memorial Nunzio Bassi”. L’AGSP patrocina l’iniziativa

E’ stata la “selezione” di Urbino ad aggiudicarsi il primo Triangolare di calcio a 5, “Memorial Nunzio Bassi“, tra gli allievi delle scuole di giornalismo di Perugia, Urbino e Milano (Tobagi).

Il torneo – svoltosi venerdì 17 aprile nel capoluogo umbro – è stato promosso e organizzato dagli allievi della Scuola perugina, con il patrocinio dell’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia.

Un’iniziativa che ha trovato l’immediato sostegno dell’AGSP sia perché tesa a rendere omaggio alla memoria dell’amico e collega Nunzio Bassi, scomparso nell’ottobre 2013, sia perché mira a costruire un legame fra le diverse scuole di giornalismo italiane.

AGSP, Premio “InFormazione” – Nunzio Bassi. Il bando 2014

Ordine nazionale dei giornalisti

Ordine nazionale dei giornalisti

L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia, con il patrocinio dell’Ordine nazionale dei Giornalisti, dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e dell’Associazione Stampa Umbra, organizza e promuove la seconda edizione del concorso giornalistico “Premio InFormazione”, riservato ai praticanti delle Scuole di giornalismo italiane.
Il premio è dedicato alla memoria di Nunzio Bassi, coordinatore didattico per 20 anni della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia e scomparso nei mesi scorsi.
Obiettivo del concorso è valorizzare i giovani iscritti alle Scuole di giornalismo italiane. In palio per i più meritevoli vi sono due borse di studio più un premio speciale (dotazione complessiva del premio: 3700 euro).
Gli elaborati in concorso (due le categorie previste: carta stampata/online e servizi per radio/tv) dovranno essere dedicati alla tematica del lavoro, intesa in senso lato. Scadenza per l’invio degli elaborati: le ore 24 del 14 aprile 2014.
La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a Perugia in occasione dell’edizione 2014 del Festival internazionale del giornalismo (30 aprile/4 maggio).

Il bando di partecipazione e il modulo di adesione sono scaricabili dal sito dell’Agsp:
www.associazionegiornalisti.it/premio-informazione-nunzio-bassi-edizione-2014/

(www.odg.it/content/agsp-premio-informazione-nunzio-bassi-il-bando-2014)

Giornalisti, morto Nunzio Bassi. L’AGSP gli dedica un Premio

La notte appena trascorsa si è portata via Nunzio Bassi, infaticabile coordinatore didattico della Scuola di giornalismo radiotelevisiva di Perugia.

L’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia, a nome di tutti gli ex allievi, si stringe alla famiglia ed esprime profondo dolore per la scomparsa di un amico sincero e collega scrupoloso, che ha saputo sempre svolgere il suo compito con grande umanità, serietà e dedizione.

Professionista dal 1967, Nunzio Bassi ha lavorato prima a La Nazione, poi in Rai per 25 anni.
Dal 1993 ha iniziato una nuova avventura professionale, dedicando energie e passione alla formazione di decine di giovani giornalisti nella veste di coordinatore didattico della Scuola di giornalismo di Perugia. Ruolo che ha ricoperto fino all’ultimo.

Punto di riferimento insostituibile per generazioni di giornalisti usciti dalla Scuola di Perugia (oltre 250 in 20 anni), Nunzio Bassi è stato molto più di un insegnante e di un mentore. E’ stato un amico al quale confidare dubbi, ansie e paure. Per tutti Nunzio trovava sempre una parola di saggezza e speranza.

In un giorno così triste, l’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia ha deciso di dedicargli la prossima edizione del Premio di giornalismo “InFormazione”. Riservato ai praticanti delle scuole di giornalismo italiane, il concorso erogherà borse di studio a sostegno di giovani giornalisti.